mercoledì 25 giugno 2008

Una persona fuori dal comune.

Un brivido, un'emozione forte mi pervase l' anima. Poi commozione, tristezza...alla lettura si è spento a... Non so perché, in fin dei conti, un'esame, una cena uno scambio di battute e pure quando lessi della sua scomparsa è come se fosse venuto a mancare un amico. Mi dispiace prof. soprattutto perché penso che accanto a lei non c'era nessuno. Ma io non ci credo ancora e se è vero che esiste qualcosa di ultraterreno, spero che questo le faccia giungere l'affetto e la malinconia che sto provando a sapere che non la incontrerò più.

martedì 17 giugno 2008

Chi ce l'ha?

Poco fa bussano alla mia porta d'ingresso, in pochi istanti mi chiedo e mi rispondo sarà mica a quella che non parte l'auto e magari ha bisogno del telefono, che si sa quando veramente serve è scarico... Profezia a metà:
mi ritrovo davanti una donna sui quaranta che mi chiede l'elenco telefonico per poter cercare il numero di tel. di un meccanico . Rispondendo che mi dispiace ma non ce l'ho, e penso ma in quanti oggi hanno un elenco e quanti lo usano? Se ne stava andando e non mi ascoltava più quando candidamente mi offro di guardare in internet. La capisco, vuoi mettere sfogliare e cercare fisicamente pagina dopo pagina. Secondo me la tipa ha pensato ma guarda questa, non ha un elenco telefonico!!!

lunedì 16 giugno 2008

Considerazioni sparse

Ieri sera ho seguito la partita Rep. Ceca Turchia con la Gialappa's è stata l'unica consolazione di una domenica di basso tono. Mi è montato un nervoso, si è protratto fino a stamane.
Non è possibile, il "sistema" non funziona, sembra che ogni cosa anche la più banale che si deve fare bisogna lottare, spiegando l'ovvio che poi tanto ovvio non è per chi non è coinvolto nei propri interessi...
Ma con chi ce l'ho? Con chi è menefreghista, con la tracotanza e scipidezza degli impiegati.
Basta, non pensiamoci, godiamoci la partita Austria- Germania , (Ballack ha appena fatto un goal spettacolare) e poi...domani è un altro giorno!!!

domenica 8 giugno 2008

Un venerdì diverso


Venerdì scorso ho trascorso una giornata intensa e piacevole.
Mi piace tanto essere attiva e star fuori tutto il giorno spostandomi magari da una città all'altra. La serata l'ho conclusa a Cormons, dove mi sono recata per ascoltare un concerto.
L'evento musicale mi ha un pò delusa in quanto speravo di farmi incantare dalle canzoni di Massimo Bubola invece mi son dovuta accontentare di tre canzoni.
Comunque, ho gradito la passeggiatina per le stradine del paese, l'atmosfera era tranquilla la serata dolce e soprattutto un profumo di campagna che era da un pò che non sentivo soprattutto dopo aver trascorso tutto il giorno nella Trieste trafficata.

Mezze maniche alla delizie rosa

Ingredienti per due persone:
olio extra vergine di oliva
2 cucchiaini di estratto (concentrato di pomodoro)
1 cucchiaino di origano
3 cucchiai di ricotta di mucca
80 gr. circa di feta
qualche foglia di basilico fresco

Questa pasta è di semplice realizzo e di grande soddisfazione. E' una ricetta completamente Lillimu. Avevo comprato il feta e avendo voglia degustarlo in modo tra il semplice e il particolare ne è uscita questo sughetto molto facile e veloce ma di grande soddisfazione. Ho utilizzato l'estratto di pomodoro artigianale di difficile reperibilità ma si può sostituire con del sugo di pomodoro fresco ristretto o nella peggiore delle ipotesi accontentarsi del concentrato di pomodoro.
Mentre cucinate la pasta, in una padella capiente scaldate appena l'olio e aggiungete l'estratto di pomodoro e l'origano lasciare andare per qualche minuto a fuoco bassissimo, aggiungete la ricotta.

Scolate la pasta ma non troppo e ripassatela nel sugo aggiungendo le foglie di basilico e il fetta grattugiato grossolanamente. Servite con due foglioline di basilico per guarnire e...siete pronti per muggire